SOS Matrimonio: Il prezzo per le tue Nozze – (e tutto quello che non ti dicono!)

Potrete girare in rete quanto vorrete, spulciare fino all’ultimo angolo di ogni sito esistente, ma quando si tratta di organizzare le proprie nozze, è come sbirciare una vetrina di Bulgari: del prezzo neppure l’ombra.

Come se noi future spose, davanti la tardiva rivelazione del prezzo del servizio interessato, diventassimo improvvisamente cerebralmente menomate, e accettassimo di buon grado, ogni proposta offerta. Questa straordinaria tattica di marketing, poteva funzionare vent’anni fa, quando con l’assenza del computer, di internet e dell’informazione così liberalizzata, dovevi per forza arrivare a convenire che l’offerta proposta fosse l’unica accettabile.

Comprendo benissimo che, il prezzo finale debba essere misurato sulle specifiche richieste del cliente, ma certo elargire indicazioni approssimative non è qualcosa d’impensabile. Fortunatamente, c’è anche chi è corretto e che ti dice “io faccio questo e tale servizio lo metto a tot.”.

Non capisco perchè certe aziende con la scusa che tu, invece di un servizio standard facilmente prezzabile, possa chiedere la Luna, ti invitano a fissare un colloquio assolutamente necessario per valutare le eventuali richieste e formulare un ipotetico preventivo.  Ma esisterà pure un minimo di partenza a cui eventualmente aggiungere determinati cambiamenti fino ad arrivare ad un limite massimo. Capisco che le varianti possono essere tanto, ma a ragion di logica, un minimo e un massimo devono necessariamente esistere.

E’ pur vero chi gestisce una così determinate attività, sa che per vendere il tu per tu è molto più efficace, e scoprire da subito certe carte è davvero controproducente, e questo lo accetto. Ognuno ha il proprio lavoro ed è giusto che lo amministri al meglio che crede, però, il consiglio che posso dare alle future spose, che come me, cominciano ad addentrarsi in questo mondo fascinoso ed ammaliante è il seguente: Fissati un budget e muoviti per tempo!

In che senso?

Come avevo già anticipato in un precedente articolo, il tempo è denaro, e attenersi alla propria scaletta con assoluta devozione e determinazione, è il passo fondamentale per ottenere quello che vuoi ad un prezzo ragionevole. Il mercato, soprattutto in questo settore, è ampissimo, concedetevi quindi la possibilità di sentire più di un’opinione, e di valutare più di un’offerta.

Un parrucchiere potrà essere caro quanto vuoi, ma tra 45 euro, 100 euro e ben 600 euro, c’è una notevole differenza. Inoltre, non credete al fatto che se un qualcosa costa meno di una determinata cifra, non vale la candela. Provate sempre su voi stesse. Provate le varie alternative che vi proporranno, e alla fine tirerete voi le somme. Ricordate inoltre, che il servizio più caro, non è necessariamente il più valido: Prezzo e Valore, sono due cose distinte e separate.

A questo proposito, mi piacerebbe condividere con voi, un libro estremamente illuminante sul tema in questione: The Bride’s Money Book: How to Have a Champagne Wedding on a Ginger-Ale Budget di Pamela A. Piljac e Pamela A. Lach (ovvero: Il libro dei soldi/risparmi della Sposa: Come avere un Matrimonio da Champagne con un budget da bibita allo zenzero). Il libro sarà una guida a tutti i costi tradizionali e non che dovrete affrontare per organizzare il vostro matrimonio, e come sfruttare al massimo il vostro budget.

 
Il libro lo potrete trovare facilmente su Amazon al seguente indirizzo : http://www.amazon.com/gp/product/1556522614/ref=olp_product_details?ie=UTF8&me=&seller=, ad appena $1,19, che con il cambio e le spedizioni, diventeranno a malapena 10 euro. Vi assicuro che saranno soldi ben spesi, e un ottima scusa per imparare l’inglese!

Imparate a capire da subito di cosa realmente si sta parlando. Il lavoro del vostro interlocutore sarà quello di vendere il suo prodotto, non che i suoi consigli saranno necessariamente interessati, ma ricordatevi sempre che il venditore, per quanto possa mostrarsi amichevole, non è il vostro migliore amico, perciò armatevi di mamma/sorella/migliore amica e andate a caccia dell’offerta migliore, che soddisfi le vostre aspettative, senza lasciarvi troppo coinvolgere da parole incantatrici. Tenete a mente il vostro obiettivo e il vostro budget. L’elasticità è concessa, ma lo spreco no.

Fortunatamente, come avevo già detto, ci saranno anche professionisti disposti a giocare a carte scoperte, con dritte che si riveleranno di grande aiuto.  A questo proposito vi vorrei ricordare che a breve ci sarà Roma Sposa 2012, uno dei più importanti saloni nazionali dell’abito da sposa e cerimonia, tappa fondamentale, per chi vuole accaparrarsi l’offerta migliore.

Inoltre, con molto piacere, vorrei segnalarvi anche questo sito, molto utile, per chi non avesse la possibilità di girare più di tanto: Matrimonio Idee (http://www.matrimonioidee.it/). Il sito si preoccuperà di mettervi immediatamente in contatto con le aziende o i privati più vicini a voi, che si metteranno a disposizione per un preventivo gratuito, tramite email e/o cellulare. Io per prima ho provato questo servizio, e devo dire che ci sono stati sia professionisti disposti a svelare il mistero di un budget indicativo e sia chi se l’è voluto tenere per sè. Provare per credere!

Nei prossimi giorni passeremo in rassegna le migliori “dritte e consigli” per risparmiare dove possibile, e identificare invece le cose fondamentali dove investire qualche soldo in più.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CheapWedding, Libri, Organizzazione, SitiWeb, SOS Matrimonio, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a SOS Matrimonio: Il prezzo per le tue Nozze – (e tutto quello che non ti dicono!)

  1. MatrimonioIdee ha detto:

    Ciao, prima di tutto volevo farti i complimenti per l’ottimo articolo e ringraziarti per la citazione.
    Effettivamente concordo a pieno la parte del titolo del post “il prezzo è tutto quello che non ti dicono”.
    Purtroppo molte aziende del settore dei matrimoni cercano sempre di tenersi il prezzo per se cercando di “ipnotizzare” i futuri sposi sull’evento e sui prodotti che vogliono offrirgli. A mio avviso è una mossa molto sbagliata perchè i futuri sposi accettando queste aziende si troveranno ad avere sorprese sul prezzo finale magari trovandosi anche in difficoltà e superando non di poco il budget che si erano prefissati. Per questo consiglio sempre di richiedere il preventivo di spesa per il matrimonio appunto per trovare l’azienda più adatta alle proprie esigenze.
    Penso che il costo delle nozze non sia un segreto di stato e quindi non capisco perchè le aziende ancora oggi cerchino di non svelarlo al loro possibile cliente!

    • andersen90 ha detto:

      Figurati! Ho trovato il tuo sito illuminante, e unico nel suo genere! E poi sì, anche io non approvo questa strategia di commercio, sia per quanto riguarda il punto di vista etico che professionale: sappiamo tutti benissimo che presentare un prodotto con un cartellino del prezzo con troppi zero non è sempre facile, ma nasconderlo è peggio! Sono davvero felice di trovarti concorde con il mio pensiero, soprattutto per la grande stima che nutro nei confronti del lavoro offerto dal vostro sito! Bravissimo, davvero!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...